Tags Posts tagged with "console"

console

11

Emtec, azienda leader nel settore di prodotti informatici, ha suscitato molto interesse al CES 2015 con due nuovi prodotti: Steambox, una console che potrebbe interessare a tutti gli appassionati di videogame per PC e WEYA, uno storage con funzionalità da remoto e cloud avanzate.

Steambox, che già il nome racchiude l’essenza del prodotto, è una console dalle dimensioni piccole ma dalle grandi prestazioni, nata per essere collegata al proprio televisore e indicata per funzionare con i giochi presenti nella piattaforma Steam. Solitamente questa tipologia di prodotti monterebbero come sistema operativo SteamOS, basato su Linux, ma allo stato attuale è stato presentato con Windows 8.1, scelta sicuramente imposta dal mercato a causa dell’abbondanza di video games presenti sul sistema operativo Microsoft. Ovviamente la console è possibile collegarla anche a dei monitor pur essendo nata per quella fascia di utenti che vogliono sfruttare ,magari, il loro mega schermo da sala.

All’accensione di Steambox si aprirà Steam in modalità Big Picture Mode, apposita interfaccia realizzata per controller e TV, dove avrete la possibilità di scegliere uno dei 37.000 titoli presenti nel catalogo.

Le prestazioni sono garantite da un’ ottimo Hardware. Infatti, troviamo un processore Intel Core i5, una scheda grafica GTX 970 e 8 GB di memoria RAM. In questo piccolo prodotto che sta comodamente nel palmo di una mano troviamo anche anche diversi ingressi USB e l’uscita HDMI\DisplayPort.

Chi ha provato il prodotto è rimasto soddisfatto dalla possibilità di giocare su un televisore FULL HD mantenendo il framerate stabile e la qualità grafica molto elevata senza segnali di tearing apparente. In conclusione la console dovrebbe garantire una qualità di gioco più alta che media ed uscirà in commercio ad aprile al prezzo di 899€.

video prodotto da ridble.
WEYA: il cloud a casa propriaEMTEC-WEYA-Cloud-Cube

Weya lo storage intelligente di Emtec. Avete la necessità di memorizzare , di effettuare backup o l’interesse o il solo piacere di avere accesso ai vostri dati in qualsiasi momento? Ecco il prodotto che fa per voi!

Il prodotto dalle piccole dimensioni può essere installato in qualsiasi punto della vostra casa.  Essendo dotato di un sistema operativo proprietario, funziona in modo indipendente. Il piccolo box è dotato di un hard disk da 1 TB nella versione base e 4 TB nella versione di fascia alta. Caratteristica della versione da 4 TB è la possibilità di utilizzare i due hdd contenuti in essa o come fossero un’unico hard disk da 4 TB o uno come backup dell’altro. Si può avere accesso al dispositivo mediante un qualsiasi web browser (Internet Explorer, Chrome, Firefox…..) o attraverso le app disponibile per i sistemi android e iOS. Una volta ottenuto accesso all’interfaccia , simile a quelle dei cloud più noti, potremo accedere a files, foto, contatti o mettere un server di posta elettronica e tante altre cose. Abbiamo un vasto assortimento di app che possono essere aggiunte in un secondo momento da un apposita sezione. Inoltre si è scelto di avere un sistema aperto in maniera da garantire ai programmatori lo sviluppo di nuovi moduli. Una funzione molto utile e intelligente è la criptazione dell’hard disk che rendono sicuri i nostri dati nel caso ci fosse qualche malintenzionato.

Il prodotto dovrebbe uscire in commercio dopo l’estate ad un prezzo che oscilla per il modello da 1TB tra le 150 e le 200 euro.

video prodotto da ridble

21

Nel mondo delle console e dei dispositivi portatili il mercato dei videogame è già estremamente competitivo, ma questo non scoraggia affatto i Cinesi di Snail Games, che al CES 2015 hanno presentato due console. La OBox, una sorta di Xbox casalinga e la W 3D, una sorta di via di mezzo fra uno smartphone e la PlayStation Vita. Entrambe con sistema operativo Android.480x270
La OBox è un sistema componibile che consente ai rivenditori e agli acquirenti di assemblare console con diverse prestazioni e fasce di prezzo. In particolare, tra le opzioni disponibili c’è la scelta fra quattro hard disk (a partire da 500GB fino a 4TB) e fra due differenti processori Nvidia (K1 e il nuovo X1). In tutti i casi, la OBox supporta videogame in 3D e in 4K.

Il W 3D invece è uno smartphone con fotocamera, Bluetooth 4.0, 4G LTE e uno schermo da 5,5 pollici che snail-launches-obox-gaming-console-two-android-gaming-smartphone-ces-2015riproduce immagini tridimensionali. La CPU 8-core MTK6595/2.2GHZ garantisce una grafica di buon livello e i controlli promettono di gestire qualunque tipo di videogame: ci sono due joystick, il touch screen, i tasti direzionali e quelli triangolo, quadrato, cerchio e X. Ci sono inoltre 4 tasti laterali, due in più rispetto alla PS Vita.

Snail Games pianifica l’uscita di OBox e W 3D nel corso del secondo quadrimestre 2015 sul mercato cinese e nell’ultimo quadrimestre dell’anno in Messico e Stati Uniti, con prezzi ancora da definire (si parla di un range che va dai 99 ai 499 dollari).

Nel complesso, quello di Snail Games è un piano aziendale piuttosto ambizioso e non privo di rischi, che però può contare sull’esperienza di un’azienda nata producendo il MMO Age of Wushu (famosissimo in Cina, con quasi 6 milioni di utenti attivi) e poi passata anche al mercato degli hardware e dei provider (è il quinto fornitore di servizi per la telefonia mobile in Cina).

30

Emmy Award per Microsoft grazie al suo prodotto d’intrattenimento Xbox One. Un riconoscimento internazionale: per la “tecnologia e ingegneria. Migliore dispositivo multimediale grazie alla presenza dell’HDMI-in per la connessione ad Xbox One che permette il collegamento in entrata di diversi dispositivi quali: decoder, sintonizzatori etc.. Premio ottenuto anche  grazie  anche alla periferica che da la possibilità di guardare la tv in digitale per i programmi in chiaro e alla presenza di diverse App appositamente sviluppate in maniera tale da sfruttare il riconoscimento vocale e le gesture via Kinect. Tra le app di maggiore successo ricordiamo: Skype e OneGuide. Il primo permette di fare videochiamate anche in one-to-all, cioè in multiconferenza, con più persone mentre la seconda per guardare la tv sempre sfruttando i comandi vocali.

RANDOM POSTS

5
Per accedere ai svariati servizi di Google sarà sufficiente un'email e uno smartphone. Secondo alcune fonti Big G starebbe provando una nuova modalità di...