Tags Posts tagged with "Facebook"

Facebook

8

Aperta la sfida a Twitter!! Si gioca sul terreno delle notizie in tempo reale. Facebook mette piede su un territorio che finora era stato dominio incontrastato dell’uccellino di San Francisco: Twitter. L’arma con cui si addentrerà in questo nuovo territorio  si chiama Notify.

Notify, nata in risposta alla nuova funzionalità Moments di Twitter, è un app che fornisce notifiche tempestive sulle cose che vi interessano, dalle fonti che amate, il tutto in un unico posto. L’app, disponibile su iTunes solo per iPhone (almeno al momento in cui scriviamo), permette, una volta loggati con il proprio account Facebook, di operare una selezione all’interno dei network di nostro interesse, canali TV, portali di notizie, siti Internet, quotidiani, TG…per ricevere in ogni momento gli aggiornamenti su tutti gli argomenti che vogliamo.

Cosa promette la nuova APP?

Il servizio, per ora disponibile solo in America, sembra già abbastanza agganciato non solo ai principali network commerciali, ma anche a una grande quantità di veicoli d’informazione ufficiali e non. Possiamo selezionare il nostro “palmarès” di aggiornamenti con una grande ampiezza di scelta, cercando sia per argomenti che per tipologia di network. Le notizie in real time vengono ricevute sullo schermo del telefonino (se abbiamo le notifiche abilitate) e possiamo renderle leggibili anche sulla schermata di blocco, cosi’ da non perderci nessuna “breaking news”, che si tratti di cronaca, risultati sportivi, notizie di politica, gossip, tecnologia e cosi’ via: dagli argomenti piu’ caldi e discussi a quelli di nicchia. Avere Notify sarà’ come sottoscrivere un numero indefinito (quanti ne vogliamo) degli ormai obsoleti abbonamenti a servizi SMS; quelli che offrivano anche le principali testate italiane, per intenderci.

Che tempo fa?notify-pairing Ci pensano i social!

Oltreoceano, uno degli usi più comuni delle notifiche Twitter è il controllo del meteo in tempo reale. Puo’ sembrare un servizio poco utile in Italia, ma in luoghi come l’Est Coast, dove la temperatura cambia repentinamente di venti gradi e dove ci sono frequenti temporali con uragani e tornado, ci si affida moltissimo al meteo online. Il Governo federale offre addirittura un servizio che avvisa i cittadini inviando un SMS con una suoneria speciale in caso di eventi meteo di una certa rilevanza. E anche in questo Notify può essere un valido aiuto.

66
Collegare Facebook con Twitter

Usate sia Facebook che Twitter e vi trovate sempre nella spiacevole situazione di condividere lo stesso post da entrambi i social? Sappiate che è possibile collegare il vostro account Twitter all’account di Facebook in maniera tale da twittare ogni volta che pubblichi qualcosa su Facebook.

Basteranno pochi passaggi e il vostro account o pagina sarà collegata. Esegui l’accesso a Facebook ad anche a Twitter, dopodichè collegatevi alla pagina facebook.com/twitter e clicca sul tasto “Collegati a Twitter” o “Collega Pagina”. Nella schermata successiva dovrai autorizzare Facebook ad utilizzare il tuo account Twitter. Successivamente selezionate le informazioni che vogliate che vengano condivise e cliccate su “Salva modifiche”.

Per disconnettervi dovrete eseguire gli stessi passaggi e cliccare su “Scollegati da Twitter”.

facT1facT2
facT3

 

 

Collegare Twitter con Facebook

Per collegare Twitter con Facebook, dovrete autorizzare Twitter a pubblicare su Facebook per fare questo dovrete andare nelle impostazioni del vostro profilo e cliccare su App. Qui avrete la possibilità di selezionare “Connettiti a Facebook”.

Per disconnettere l’account basterà eseguire glitwitFac1 stessi passaggi e cliccare su “Scollega”

11

Capita molto volte di stringere amicizia su Facebook per curiosità, per seguire chi ci sta a cuore o magari giusto per un saluto con con qualcuno che non conosciamo realmente. Pertanto ci capita di vedere la nostra home intasata di post di persone di cui ci interessa poco portandoci a dover cliccare sui singoli profili per seguire gli amici che ci interessano di più.

Facebook, riuscendo a capire quali sono le persone con cui interagiamo di più, ci viene incontro mettendo in rilievo i loro post. Ma ora ci permetterà di avere un maggiore controllo attraverso la funzione “See First” facendoci scegliere le persone di cui vogliamo avere i post posizionati nella sezione in alto.

Questa funzione è ancora in fase di test. In caso di feedback positivi la vedremo molto presto.

 

10

In Paesi come L‘India, l’Africa, il Sud-Est asiatico e in gran parti dell’America Latina le connessioni lenti e le tariffe alte sono situazioni che ostacolano le comunicazioni. Ed ecco che in questo scenario subentra Facebook che attraverso una versione per Android a bassa risoluzione  cercherà di venire incontro agli utenti. L’applicazione è stata progettata in maniera tale da richiedere un minore carico per quanto riguarda l’elaborazione dei dati e quindi una minore trasmissione di informazioni; ovviamente sempre rendendo piacevole l’esperienza dell’utente.

Facebook lite, quindi, è stata rilasciata per venire incontro a quelle persone che vivono in paesi ancora non avanzati dal punto di vista delle telecomunicazioni e/o non raggiunti in maniera adeguata da connessioni veloci da poter permettere loro di condividere gli aggiornamenti ai propri account.

«Abbiamo costruito Facebook Lite perchè sia più veloce, affidabile ed efficiente anche quando la larghezza di banda di Internet è al minimo» ha scritto Zuckerberg in un post . «L’applicazione occupa meno di 1 MB e può essere scaricata in pochi secondi».

Dando la possibilità di accesso ai suoi servizi anche alle parti più agreste del pianeta, il social network  riesce a sfiorare il miliardo di utenti connessi da dispositivi mobili a livello mondiale.

78

Come si usava negli anni 90, Facebook , ripropone le chat rooms attraverso un’ app che permette di creare “stanze”, dove è possibile discutere di qualsiasi argomento anche in forma anonima.

L’App in questione si chiama Rooms e permette di creare stanze di discussioni su qualsiasi argomento si voglia. Proprio come si usava una volta con la rooms-02-ok_trete Irc; il moderatore, colui che fonda la stanza, può decidere chi ammettere alla discussione. Gli utenti possono usare pseudonimi (nickname) senza usare il proprio profilo di Facebook. Una novità rispetto alle vecchie chat e la possibilità di pubblicare foto e video all’interno.

L’app è completamente esterna dal social network ed è scaricabile solo dall’App Store Usa.

RANDOM POSTS

5
Per accedere ai svariati servizi di Google sarà sufficiente un'email e uno smartphone. Secondo alcune fonti Big G starebbe provando una nuova modalità di...