Tags Posts tagged with "Microsoft"

Microsoft

15

Sono molte le informazioni girano su Windows 10. Il nuovo sistema operativo di Microsoft che entrerà in commercio dopo l’estate sarà GRATIS. Si, gratis, ma solo per il primo anno e solo per gli utenti che hanno almeno le versioni Windows 7 o Windows 8.1. Le versioni  Windows 7 Enterprise, Windows 8/8.1 Enterprise e Windows RT/RT 8.1 saranno escluse da questo trattamento e per i possessori di Tablet pc Surface RT (Surface RT e Surface 2) verrà garantito solo un aggiornamento che porterà alcune funzionalità in aggiunta.

Windows 10 non sarà più un prodotto ma un servizio; ogni volta che ci saranno nuove funzionalità , verranno rilasciate a tutti. E pertanto, essendo unificato, porterà un notevole vantaggio anche ai programmatori che potranno sviluppare una sola applicazione funzionante sempre e su ogni hardware.

L‘interfaccia è stata snellita in maniera tale da rendere l’uso del sistema operativo molto più fluido e grazie alla presenza della funzionalità Continuum si potrà passare dalla modalità touch a quella con mouse, per la gioia di molti utenti, in maniera semplice e veloce . Basterà collegare/scollegare la tastiera che l’interfaccia verrà indirizzata in maniera automatica nella modalità appropriata.

Il negozio virtuale (MarketPlace) porterà altri vantaggi ai programmatori che con una sola App potranno arrivare sia agli utenti PC che smartphone/tablet.

Di certo non poteva mancare il tanto atteso e discusso assistente virtuale: Cortana. Il browser sarà dotato di funzionalità, quali la ricerca di files e la ricerca predittiva su Internet, progettate su misure. Su smartphone sarà capace di scrivere sotto dettatura.

Momento, forse storico, Windows 10 abbandonerà Internet Explorer per far entrare il suo successore: Spartan. Sviluppato ex novo, sarà il nuovo browser di Microsoft. L’integrazione con Cortana sarà uno dei punti di forza, si avrà la possibilità di prendere note sulle pagine e un’avanzata modalità di lettura.

Non verranno di certo trascurati gli amanti del Gaming. Attraverso l’app Xbox Live verrà consentita la possibilità di registrare, modificare e condividere i momenti di gioco e la possibilità di giocare in streaming con l’Xbox One.

Ed inoltre windows 10 è stato progettato in maniera tale da sfruttare HoloLens: il visore olografico che esalta il sistema operativo.

Di novità ne ha tante il nuovo sistema operativo, speriamo che siano all’altezza delle aspettative.

15

Un salto con il futuro con Microsoft grazie al visore HoloLens. Questo è un progetto a cui Redmond  ha iniziato a lavorarci in segreto 5 anni con il nome in codice Baraboo come ci svela la rivista americana Wired a cui la novità è  stata fatta provare in anteprima. Addirittura , Microsoft, ha collaborato con la Nasa permettendo l’esplorazione di Marte attraverso l’ausilio delle sue lenti.  «Gli ologrammi potranno diventare parte del nostro quotidiano», ha dichiarato il capo del progetto, nonché genitore del Kinect, Alex Kipman. Un quotidiano in cui gli schermi, siano fissi o mobili, saranno obsoleti, gestiremo tutto con i gesti e i comandi vocali. Non si pensi solo alla realtà virtuale degli Oculus di Facebook, ma a una vera e propria esperienza aumentata grazie tecnologia Windows Holographic.

Sembra di essere in un film fantascientifico. Microsoft ci ha lasciato a bocca aperta nella parte finale della sua presentazione: chi indossa HoloLens vede in torno a sé oggetti sovrapposti a quelli reali e gestibili con il movimento delle mani, il suono della voce o la direzione dello sguardo. Dall’uso ludico e legato all’intrattenimento, con il match di calcio che si sta seguendo e la chiamata di Skype proiettate sui mobili di casa o una partita particolarmente immersiva a Minecraft, a quello professionale, con la possibilità di visualizzare modellini in tre dimensioni mentre li si sta realizzando con l’ausilio del caro e vecchio computer.

Guardate il video per rendervi conto

video by Kabar Elektronik

30

Emmy Award per Microsoft grazie al suo prodotto d’intrattenimento Xbox One. Un riconoscimento internazionale: per la “tecnologia e ingegneria. Migliore dispositivo multimediale grazie alla presenza dell’HDMI-in per la connessione ad Xbox One che permette il collegamento in entrata di diversi dispositivi quali: decoder, sintonizzatori etc.. Premio ottenuto anche  grazie  anche alla periferica che da la possibilità di guardare la tv in digitale per i programmi in chiaro e alla presenza di diverse App appositamente sviluppate in maniera tale da sfruttare il riconoscimento vocale e le gesture via Kinect. Tra le app di maggiore successo ricordiamo: Skype e OneGuide. Il primo permette di fare videochiamate anche in one-to-all, cioè in multiconferenza, con più persone mentre la seconda per guardare la tv sempre sfruttando i comandi vocali.

113

Il nuovo sistema operativo marchiato Microsoft che salta direttamente alla versione 10 verrà ufficialmente presentato il 21 gennaio. La presentazione verrà condotta dal CEO Satya Nadella e trasmessa in diretta streaming. Sarà il primo prodotto multipiattaforma, quindi funzionerà su diversi disposit2x2-window-snap-on-windows-10SITOivi: PC, smartphone, tablet e chissà se forse su XBOX. Nei negozi dovrebbe arrivare entro metà 2015. Con grande gioia, per molti utenti, l’interfaccia avrà il menù START ma sempre affiancato dal sistema a tile di Windows 8 per rendere il sistema operativo il più funzionale possibile sia su dispositivi fissi che portatili.

Il lancio delle App, sia che progettata per Metro o “tradizionalmente”, avranno un’interfaccia uniforme e semplice. Inoltre si potranno gestire fino a quattro App contemporaneamente sfruttando il multitasking.

Anche il problema dell’interfaccia desktop o touch è stata risolta. Adesso il sistemaWindows_10_-_screenshotSITO cambierà l’interfaccia a seconda che mouse e tastiera siano collegati o no. Inoltre ci saranno altre novità riguardanti: il centro notifiche, i desktop virtuali e la presenza dell’assistente digitale Cortana.  Anche la funzione Snap è stata migliorata, ovvero la funzione che prevedeva l’affiancamento di due finestre verrà portato a quattro.

72

Molto presto gli utenti di Skype avranno la possibilità di effettuare chiamate vocali e video supportati da una tecnologia che garantisce una quasi traduzione in tempo reale.

Gurdeep Pall, Corporate VP, Skype ha annunciato l’arrivo di  un add-on chiamata Skype Translator basata sulla tecnologia Dee Neural Networks che garantisce risultati migliori rispetto a tutti metodi precedenti.

Sarà disponibile come beta App per Windows 8 entro la fine dell’anno anche se Microsoft già sta mostrando le sue potenzialità nel seguente video.

Comunque Microsoft non è sola nella sua ricerca di un traduttore universale, ma anche Google sta lavorando sull’integrazione della traduzione in tempo reale nei dispositivi Android e SIGMO, un dispositivo Bluetooth che promette traduzioni vocali in tempo reale in 25 lingue. I finanziamenti di quest’ultimo stanno giungendo da una campagna di crowdfunding attraverso il portale indiegogo.com

RANDOM POSTS

5
Per accedere ai svariati servizi di Google sarà sufficiente un'email e uno smartphone. Secondo alcune fonti Big G starebbe provando una nuova modalità di...