Tags Posts tagged with "sony"

sony

5

Sony XPERIA Z5 PREMIUM è uno smartphone con una densità di pixel di 806 PPI (punti per pollice), il suo display da 5,5 pollici è in assoluto il più definito al mondo mai installato su uno smartphone. Consente di visualizzare a piena risoluzione i video a 4K registrati con la fotocamera posteriore da 23 megapixel. Sotto l’elegante scocca si trova un potente CPU da 8 core (2,0 GHz) a 64 bit è una GPU Adreno 430 per un’esperienza multimediale senza paragoni. E se pensi che un dispositivo così bello sia anche molto delicato, ti sbagli di grosso: è impermeabile e resistente alla polvere, così può accompagnarti ovunque senza doverti preoccupare di proteggerlo in un’antiestetica custodia.

sony_xperia_z5_premium_gold_offical
È stato possibile dimostrare che lo Z5 Premium utilizza una risoluzione in Full HD per la maggior parte del tempo. Questo perchè il costruttore giapponese ha deciso di attivare la risoluzione massima offerta solo per contenuti che effettivamente richiedono la presenza di più pixel sullo schermo. Considerate, infatti, che il Google Play Store non conta ancora molte app capaci di supportare il 4K, senza dimenticare che questa scelta ha un impatto diretto sulle prestazioni della batteria.
Sony ha scelto per la scocca posteriore un vetro a specchio con cornice metallica. Ed è qui che che il brand è uscito fuori strada.chrome Come potete vedere dalle immagini, la scocca funge davvero da specchio, è infatti possibile vedere riflessa la propria immagine. Il problema è che questo materiale è anche un magnete per le impronte digitali.

Come altri produttori, anche Sony offre la possibilità di sbloccare lo schermo utilizzando il sensore biometrico o di effettuare pagamenti via Android Pay utilizzando le proprie impronte digitali nei Paesi che supportano tale feature. Secondo i tecnici del brand a rendere esclusiva questa funzione è il posizionamento del sensore facilmente raggiungibile in modo naturale.

Il telefono in questione lo potete trovare a partire da 640 euro.

15

Al CES 2015 sono stati presentati da Samsung due varianti del Galaxy S6 ad un pubblico molto ristretto di giornalisti. Nulla è certo anche se le caratteristiche che andremo a menzionare coincidono con i rumors letti in rete in questo ultimo periodo. Le versioni saranno due: una più tradizionale dal punto di vista estetico mentre l’altra con un display curvo simile al Galaxy Note Edge.

La scocca per quanto riguarda il primo sarà tutta in alluminio e non ci sarà la possibilità di estrarre la batteria, mentre il secondo avrà solo alcuni parti in alluminio e la batteria sarà removibile. Ovviamente si parla di prototipi con l’obiettivo, pertanto, di non pubblicizzare lo smartphone ma di ottenere feedback al fine di migliorare il prodotto finale

I rumors sulle specifiche tecniche sono sempre gli stessi: lettore d’impronte, sensore UV, ricarica rapida, microfoni unidirezionali, RAM da 3/4 GB, storage interno da 64 e così via. Come ha recentemente dichiarato LG, però, l’obiettivo di ogni azienda per questo 2015 non dovrà essere quello di vendere uno smartphone potente, ma quello di commercializzare un prodotto utile e interessante, che, in qualche modo, sappia differenziarsi da tutti gli altri e, soprattutto, sorprendere l’utente. Staremo a vedere se Samsung Galaxy S6 lascerà il segno.

Considerando che il Galaxy S6  potrebbe essere presentato al prossimo Mobile World Congress il tempo per l’uscita è ancora molto lontano, com’è giusto che sia, del resto, visto che da poco è stato lanciato sul mercato l’ormai noto Samsung Galaxy Note 4. Ciò non vuol dire che non possiamo proporvi sin da subito i rumors sul nuovo smartphone, che appartiene – come i rumors riportano – a un progetto definito Project Zero: vediamo subito tutti i dettagli.

Pare che il display del Galaxy S6 dovrebbe avere una risoluzione QHD: la diagonale è ancora sconosciuta, e non perché le solite fonti anonime non ne fossero a conoscenza; pare, infatti, che l’azienda non abbia ancora scelto come muoversi.

Pareri diversi invece su quelle che dovrebbero essere le due fotocamere: infatti la posteriore dovrebbe essere sempre costruita da Sony e dovrebbe offrire una risoluzione compresa fra i 16 e i 20 megapixel; in entrambi casi, comunque, è assicurata la stabilizzazione ottica d’immagine. Invece per quanto riguarda quella anteriore, invece, parliamo di una risoluzione da 5 megapixel, con tutti gli accorgimenti già adottati per i selfie da Samsung Galaxy Note 4.

RANDOM POSTS

5
Per accedere ai svariati servizi di Google sarà sufficiente un'email e uno smartphone. Secondo alcune fonti Big G starebbe provando una nuova modalità di...