Tags Posts tagged with "telegram"

telegram

9

Tra le diverse novità su gli aggiornamenti di telegram troviamo la possibilità di eseguire alcune operazioni di editing sui video prima di inviarli come: ritagliare, ruotare o modificare l’effetto, e anche la possibilità di inviare più video contemporaneamente con annesse delle didascalie.
Altra chicca, che forse la maggior parte di noi stava aspettando, è l’aggiunta di nuovi sti7774d9e6e144006908ckers, che ormai sono arrivati a una quarantina, e il loro raggruppamento in un pannello apposito. Grazie a ciò ora potremo accedere a tutta la lista dei nostri stickers tramite un semplice tasto posto nella barra di testo e non saremo più costretti a ricordarci a quale emoticons erano collegate le varie immagini. Il pannello sarà attivabile o meno dalle impostazioni dove troveremo anche una piccola anteprima di quali sono le emoticons che sono collegate ai vari stickers.

Sempre parlando di stickers, avremo la possibilità di scaricare nuovi set direttamente dal sito https://telegram.me/addstickers/Animals e di crearne personalizzati per poi condividerli con tutti.
Tutte queste novità, molto interessanti, fanno capire come Telegram stia spingendo  per implementare sempre più funzioni utili e divertenti che lo faranno diventare, molto probabilmente, il nuovo client di messaggistica  di riferimento.

11

Perche’ molti hanno puntato su Telegram? Ci sono gia’ servizi affermati come Viber, LINE e WeChat, quindi perché dirigersi su un servizio completamente nuovo? Forse per fare tendenza ?? Ma sarebbe un po’ azzardato.

Io sono uno di quelli che al progetto Telegram crede tanto, specialmente perché sarebbe bello vedere un progetto Open Source vincere sui software proprietari dato che, cose del genere, è raro che accadano.

La  forza di Telegram  è sicuramenteo la privacy ed è anche la “scusa” alla quale molti utenti fanno riferimento per cambiare. Perché Telegram cmq punta così tanto alla privacy?? Questo perchè  Telegram è stato creato da due ragazzi Russi e sappiamo tutti che la Russia non è proprio così libertina come è invece il nostro Stato. Così, Telegram, ha lo scopo di proteggere gli utenti e di renderli liberi dal controllo dello Stato.

Telegram non è invalicabile ma non è nemmeno così facile bucarlo. Vengono utilizzate API create appositamente e un protocollo chiamato MTProto che è veramente ben pensato: questo protocollo è basato su una crittografia simmetrica AES a 256-bit, la crittografia 2048 RSA e la Diffie–Hellman secure key exchange. E’ stato progettato in modo da essere ben protetto da molti tipi di attacchi.

Abbiamo circa 20 milioni di utenti registrati su Telegram ma, ad ad utilizzarlo non sono in tanti in quanto la maggior parte di utenti tende ad usare quello che fa tendenza e che ovviamente ha preso mercato.

Telegram risulta essere nella sua categoria una delle migliori applicazioni. Utilissima sia da pc che su tablet. Viene continuamente ottimizzata ed ogni volta fa passi da gigante. Ottima la gestione degli allegati di grandi dimensioni, sul consumo della batteria e sulla precisione dei tempi d’invio oltre come abbiamo gia’ detto di avere un occhio di riguardo sul rispetto della privacy, cosa non da poco.

RANDOM POSTS

5
Per accedere ai svariati servizi di Google sarà sufficiente un'email e uno smartphone. Secondo alcune fonti Big G starebbe provando una nuova modalità di...